Firmato il protocollo per “Spiagge Sicure” sulla costa teramana

_vu-cumpra-spiaggiaO

Sottoscritti in Prefettura a Teramo i protocolli con i comuni costieri destinatari dei fondi del progetto “Spiagge Sicure”.

Si tratta di fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno e che riguarderanno per la stagione 2019 i seguenti Comuni del teramano: Alba Adriatica, Martinsicuro, Pineto, Roseto e Silvi.

Ammonta a un totale 4,2 milioni di euro, il contributo erogato dal Ministero dell’Interno per l’attuazione del Piano che a livello nazonale coinvolge 100 Comuni rivieraschi sotto i 50mila abitanti, selezionati anche sulla base delle presenze turistiche registrate nelle scorse stagioni estive.

L’iniziativa, che tende a combattere l’abusivismo commerciale e le attività illecite durante il periodo di massima affluenza turistica, consentirà agli Enti locali, sulla base di specifici e documentati progetti, di destinare tale contribuzione per assumere personale della Polizia Locale a tempo determinato, coprire gli straordinari, acquistare mezzi ed attrezzature da adibire allo scopo, nonché  promuovere campagne informative. I comuni selezionati dal 15 giugno al 15 settembre, rafforzeranno l’ordinaria attività di controllo, già posta in essere nei rispettivi territori per la prevenzione ed il contrasto di tali fenomeni, promuovendo campagne di sensibilizzazione, con apposizione di specifica cartellonistica, rivolte a cittadini, turisti e bagnanti.

Lo scorso anno l’iniziativa, attuata nei Comuni di Giulianova e Tortoreto, ha prodotto i seguenti risultati: Giulianova, 4.613 beni sequestrati, per un valore di euro 34.150,00; Tortoreto, 39 contestazioni di illeciti amministrativi e penali; 8.662 beni sequestrati per un valore di euro 58.000,00.

 

Sii il primo a commentare su "Firmato il protocollo per “Spiagge Sicure” sulla costa teramana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*