Roseto degli Abruzzi: rapinatori mascherati messi in fuga

Due rapinatori mascherati, entrati oggi in una gioielleria di Roseto degli Abruzzi, sono stati messi in fuga dalla titolare settantenne.

Due rapinatori, entrati oggi nella gioielleria Magma Gioielli di Roseto degli Abruzzi, indossando maschere che riproducevano il volto degli hacker del gruppo Anonymus, sono stati messi in fuga dalla titolare. Si tratta di un’anziana di 70 anni che , appena ha visto i malviventi, ha cominciato ad urlare. La tentata rapina è avvenuta poco dopo mezzogiorno sulla statale Adriatica. I due rapinatori avevano il volto coperto da maschere cinematografiche ed erano entrati nella gioielleria intimando alla titolare di consegnare gioielli e preziosi. La donna, nonostante sia stata spinta dietro il bancone e minacciata, ha gridato talmente tanto da riuscire a costringere i due malviventi a scappare a mani vuote. Sull’episodio indagano i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Giulianova.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Roseto degli Abruzzi: rapinatori mascherati messi in fuga"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*