Roseto degli Abruzzi: lampione cade su un Suv

Sfiorata la tragedia a Roseto degli Abruzzi dove un grosso lampione della pubblica illuminazione è finito su un Suv a bordo del quale c’era un uomo.

Il fatto è avvenuto lungo la statale Adriatica, nella zona sud di Roseto degli Abruzzi. Un grosso lampione della pubblica illuminazione ha ceduto finendo su una Fiat Freemont condotta da un commerciante teramano di 48 anni. Il palo è caduto sul mezzo in transito colpendolo sul lato sinistro ed ha spaccato lo specchietto, ha danneggiato il tettuccio, il parabrezza e il cofano del Suv. Danni ammonterebbero a circa 7 mila euro ma, fortunatamente il proprietario del mezzo è rimasto illeso. Sul lungomare di Roseto sono già caduti altri lampioni vetusti e ormai usurati dal tempo e dagli agenti atmosferici. In città già una decina di pali è caduta sulle strade senza conseguenze per i cittadini. Intanto il proprietario del Suv ha chiesto l’intervento di un legale per capire di chi è la responsabilità e chi dovrà risarcire il danno: l’Anas , che ha la competenza per quel tratto di statale, il Comune di Roseto, che ha il compito di garantire la manutenzione all’impianto di illuminazione, oppure se la responsabilità è della ditta che stava eseguendo gli scavi. S

Sii il primo a commentare su "Roseto degli Abruzzi: lampione cade su un Suv"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*