Roseto, 4° lotto della Teramo-Mare: lo svincolo che preoccupa

Incontro nella frazione di Cologna a Roseto Degli Abruzzi con i residenti per discutere su alcune possibilità di sbocco del quarto lotto della Teramo-Mare,

Nell’incontro si è discusso in particolare dello svincolo di Coste Lanciano, previsto da un’ipotesi dall’Anas.  I rappresentanti delle istituzioni stanno vagliando due diverse ipotesi per collegare  definitivamente la superstrada da Roma alla costa teramana, con gli 85 milioni di euro messi a disposizione per il progetto con il Masterplan, salvo ripensamenti del governo. La prima idea, più dispendiosa e complicata da attuare, prevederebbe un percorso che dalla rotonda di Mosciano Sant’Angelo arriverebbe ad attraversare integralmente il territorio di Giulianova; nel secondo caso il prolungamento riguarderebbe per due terzi il suolo rosetano, con un nuovo svincolo all’altezza di Coste Lanciano, per poi attraversare momentaneamente il comune giuliese e “rientrare” nell’area rosetana, con la superstrada che si concluderebbe nei pressi del ponte che collega Cologna a Giulianova. Ma in ambedue le situazioni sarebbe prevista la costruzione di un altro ponte sul Tordino.

Sii il primo a commentare su "Roseto, 4° lotto della Teramo-Mare: lo svincolo che preoccupa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*