Rischio sismico Pescara: edifici vecchi da abbattere

In tema di rischio sismico a Pescara dibattito sulla eventualità di abbattere gli edifici vecchi che rischiano di crollare in caso di terremoto.

Il terremoto del 24 agosto scorso e lo sciame sismico che non accenna a fermarsi ripropongono il tema del patrimonio edilizio in Abruzzo . Come salvaguardarlo? Secondo il presidente dell’Associazione costruttori edili di Pescara Marco Sciarra si dovrebbe procedere alla “demolizione dei ruderi privi di valore artistico ed architettonico , abbattere tutto il patrimonio vecchio ed anonimo perche’ questo puo’ costituire solo un pericolo e non un valore”. Opinione condivisa anche dal presidente della commissione gestione del territorio del comune di Pescara Ivano Martelli e dal capogruppo di Forza Italia Marcello Antonelli  che abbiamo intervistato durante la seduta odierna del consiglio nel corso della quale il dibattito è stato incentrato proprio sulla rivisitazione  del patrimonio edilizio storico della città.

consigliopescara

 

Guarda il Servizio del Tg8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Rischio sismico Pescara: edifici vecchi da abbattere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*