Rigopiano: riunione a Montesilvano per parlare degli indennizzi

Riunione oggi in municipio a Montesilvano per discutere sulla redistribuzione dei dieci milioni da parte dello Stato ai familiari delle vittime della tragedia dell’hotel Rigopiano.

Si tratta di fondi a disposizione dei parenti delle 29 vittime della tragedia dell’hotel Rigopiano, avvenuta il 18 gennaio del 2017. Alla riunione in programma questa mattina, alle ore 11, nella sala giunta del municipio di Montesilvano, sono stati invitati  tutti i venti sindaci dei Comuni di residenza delle vittime e di coloro che hanno riportato lesioni gravi o gravissime in seguito alla valanga che ha distrutto il resort a Farindola.

Dopo l’incontro dell’8 luglio scorso a Roma, convocato dal Consiglio dei ministri, primo appuntamento preliminare in vista di un ulteriore riunione a Roma per metà settembre, tra i funzionari del Ministero e la commissione ristretta dei sindaci di Montesilvano, Loreto Aprutino, Città S.Angelo, Piòraco (Comune marchigiano dove risiedeva Emanuele Bonifazi, tra le 29 vittime del crollo del resort), quando verranno vagliati i criteri da inserire nel bando per la distribuzione del contributo di 10 milioni così come previsto dal decreto legge 135 del 2018, convertito dalle legge 12 dell’11 febbraio 2019. Una procedura non insolita, visto che una simile iniziativa è stata adottata anche per le vittime della strage ferroviaria di Corato avvenuta nel settembre del 2015.

A Montesilvano spiega il sindaco Ottavio De Martinis vivono cinque degli undici sopravvissuti alla tragedia, tra i quali Giampiero Parete con la sua famiglia. Intanto è stata costituita una commissione della quale fanno parte i rappresentanti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dei Ministeri della Salute e dell’Interno, dell’Inps, Inail e dei Comuni.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Rigopiano: riunione a Montesilvano per parlare degli indennizzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*