Ricostruzione, Camusso “servono regole uniformi”.

La segretaria generale della Cgil Susanna Camusso stamane al IX Congresso Provinciale di Teramo presso l’Università.

Diversi gli argomenti trattati, in primis lavoro e ricostruzione, questione ferma da troppo tempo al palo e che sta creando sempre più problemi visto anche i ritardi nei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione nei confronti delle aziende che sono state impegnate nei lavori di messa in sicurezza. Una situazione che rischia di far aggravare sempre di più la già drammatica condizione occupazionale della provincia di Teramo. Secondo la Segretaria Generale la ripartenza della provincia di Teramo, messa a dura prova dal terremoto, può avvenire anche grazie ad un riequilibrio fra le zone interne e quelle costiere. Il segretario uscente, Giovanni Timoteo, ha voluto richiamare l’attenzione sulle aree interne,  ha chiesto alle istituzioni invitate al dibattito di organizzare tutte le azioni di sostegno in un

“progetto di sviluppo economico e sociale in grado di attrarre popolazione stabile, nuove attività economiche, di ricostruire servizi civili come sanità, scuola e trasporti e valorizzare le potenzialità inespresse”.

Sii il primo a commentare su "Ricostruzione, Camusso “servono regole uniformi”."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*