Regionali, D’Amico il risultato è una base di partenza

Il centrosinistra nella Provincia di Teramo si è attestato al 30%, risultato ottenuto grazie all’impegno profuso nella composizione delle liste civiche.

Tuttavia, nonostante l’emorragia di voti dem, il PD è il primo partito della coalizione, anche in provincia di Teramo, seguito dalla lista Legnini Presidente. Sicuramente l’assessore uscente Dino Pepe tornerà all’Emiciclo da consigliere regionale, avendo dalla sua 5.413 voti; situazione analoga a quella di Sandro Mariani che ha raccolto 4.109 preferenze. Da segnalare anche il buon risultato personale dell’ex rettore Luciano D’Amico (candidato nella lista Legnini Presidente) con 2798 voti conseguiti. D’Amico, sereno, ha definito il 30% “un’importante base di partenza  per il futuro”. D’Amico ha aggiunto che “continuerà a lavorare per la città di Teramo, con la quale ormai c’è un matrimonio indissolubile”.

 

Sii il primo a commentare su "Regionali, D’Amico il risultato è una base di partenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*