Rapine a Pescara: in manette un sessantaduenne

Ancora un arresto per rapine in farmacie a Pescara. In manette un uomo di 62 anni di Loreto Aprutino accusato di aver rapinato per due volte la farmacia Perbellini.

Gli agenti della Squadra Volante della Questura, nell’ambito delle indagini sulle rapine avvenute negli ultimi giorni a Pescara, hanno arrestato Enrico Chiavaroli, 62 anni di Loreto Aprutino, che deve rispondere dell’accusa di rapina aggravata. Ieri sera la Polizia era intervenuta nella farmacia Perbellini di via Nazionale Adriatica Nord dove poco prima c’era stata una rapina. L’uomo parzialmente travisato aveva minacciando le farmaciste con un taglierino e si era fatto consegnare l’incasso, di 525 euro,ed era fuggito con una bicicletta. Le informazioni e le descrizioni acquisite dai poliziotti e le immagini delle telecamere di sicurezza della farmacia hanno permesso di risalire ad Enrico Chiavaroli, riconosciuto essere anche l’autore della rapina del 29 dicembre nella stessa Farmacia per la quale è stato denunciato.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Rapine a Pescara: in manette un sessantaduenne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*