Raccolta rifiuti a Chieti: la polemica dei bidoni nei cortili

Raccolta rifiuti a Chieti: la polemica dei bidoni nei cortili, cittadini infuriati per una comunicazione che li invita a trascinarli fuori la sera.

Recita il manifestino affisso ad ogni bidone:

“Si comunica che a partire dal 1 aprile 2017, non sarà più effettuata la raccolta all’interno delle aree condominiali. I contenitori dovranno essere esposti la sera prima e rientrati subito dopo lo svuotamento”.

Per molti residenti, prevalentemente di Chieti Scalo, é sembrato all’inizio un pesce d’aprile ben riuscito, ma pare non sia così. In  base ad una normativa vigente, l’azienda che si occupa della gestione e della raccolta dei rifiuti nel territorio comunale di Chieti non ritiene sia più consentito a mezzi propri di entrare nelle aree condominiali private per svuotare i bidoni e in questa comunicazione invita i condomini a trascinarli, di fatto, sulla strada per poi rientrarli nelle aree una volta terminato il servizio di raccolta. Numerose le segnalazioni pervenute nella nostra redazione di cittadini esterrefatti :

“gran parte della popolazione residente in queste zone – ci dicono – sono persone anziane ci chiediamo come possano trascinare i bidoni colmi di rifiuti e dunque particolarmente pesanti. Ci sembra – concludono – un modo di fare assolutamente inaccettabile.”

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Raccolta rifiuti a Chieti: la polemica dei bidoni nei cortili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*