Provincia di Teramo, il bilancio di un anno

Provincia di Teramo, il bilancio di un anno. Il primo compleanno della Provincia come ente di area vasta è stato segnato dalla presentazione di una nuova programmazione per l’accesso ai finanziamenti su opere strategiche e dalla individuazione di un Piano straordinario per la viabilità .

Sono 18 milioni di opere pubbliche mandate in appalto in 12 mesi, oltre ai 3 milioni e 600 mila euro dell’alluvione del marzo scorso  e i circa 37 milioni di opere già finanziate, dei vecchi Piani triennali, in progettazione.

Renzo Di Sabatino  presidente della Provincia di Teramo afferma:  “Abbiamo quasi raddoppiato il numero degli affidamenti rispetto al 2014 ma c’è un arretrato da smaltire, soldi che devono tornare all’economia del territorio, eredità di un passato che non intendo giudicare ma che testimonia criticità che vanno assolutamente superate, questi stessi dati però danno la misura del volume di lavoro e di investimenti che la Provincia gestisce e che deve trovare modalità efficienti di spesa”. Per questo l’ente porrà un limite temporale alle progettazioni e sta lavorando per ridurre i tempi degli affidamenti e dei contratti. “Anche in vista della stazione unica appaltante che sarà operativa dal primo novembre”.

Sii il primo a commentare su "Provincia di Teramo, il bilancio di un anno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*