Provincia Chieti: Pupillo “secondo mandato all’insegna del Rinascimento”

Il presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo, riconfermato alla guida dell’Ente, auspica che il secondo mandato sia all’insegna del “Rinascimento” e che una nuova riforma restituisca fondi e funzioni alle Province.

Con 44.076 voti di sindaci e consiglieri dei 104 comuni Mario Pupillo è stato riconfermato presidente e rimane alla guida della Provincia di Chieti. Il sindaco di Lanciano ha ottenuto il  55,5% delle preferenze ed ha prevalso sul candidato del centro destra Umberto Di Primio, sindaco di Chieti che, che con 35.357 voti ha avuto il 45,5% dei consensi.

Pupillo al Tg8 spiega che si aspettava di vincere e che ora pensa a portare avanti i progetti già avviati nel corso del primo mandato e che il secondo sarà all’insegna del “Rinascimento” sperando che una nuova riforma delle Province restituisca loro fondi e funzioni. Le priorità nell’agenda del presidente sono già state individuate e il prossimo mese di gennaio si voterà per rinnovare il Consiglio provinciale. Tra due anni e mezzo, invece, se non cambierà la legge attualmente in vigore, quando Pupillo completerà il mandato da sindaco di Lanciano, potrebbe essere necessario un ritorno alle urne anche in Provincia.

Tra le priorità spiega Pupillo: ” bisogna gestire i 20 milioni di euro che la Regione ha assegnato alla Provincia attraverso il Masterplan. Ci sono anche interventi da ultimare, come la Via verde della costa dei Trabocchi, o da avviare come la nuova sede della biblioteca all’interno dell’ex ospedale militare di Chieti. Prioritari anche i lavori sulla rete viaria che si estende per quasi 1.800 chilometri  e che da anni ha bisogno di manutenzione partendo dallo sfalcio delle erbacce al rifacimento dei manti d’asfalto”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Provincia Chieti: Pupillo “secondo mandato all’insegna del Rinascimento”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*