Profughi a Montesilvano: Nuovo allarme di Aliano

emigranti-profughi-rete8emigranti, profughi

Profughi a Montesilvano: Nuovo allarme di Aliano. Il presidente della Commissione Vigilanza del Comune rivierasco parla dell’arrivo di ulteriori 145 profughi in una struttura alberghiera a Villa Verrocchio.

Solo qualche mese fa le prime rivelazioni, in base alle disponibilità rilasciate in Prefettura, poi fermamente smentite lo scorso novembre dal titolare dell’albergo. Ma oggi Anthony Aliano ribadisce l’indiscrezione alla luce del bando della Prefettura al quale ha partecipato l’Hotel attraverso una cooperativa romana che avrebbe con esso stipulato un accordo. Si parla dell’arrivo di circa 290 profughi di cui 145 a Montesilvano.

“Con la stagione estiva 2016 alle porte e la necessità di pianificare e programmare l’attività ricettiva – fa notare Aliano – si decide di riempire il nostro Lungomare di immigrati per almeno un anno. Non si possono aggiungere presupposti di degrado in una città dove delinquenza e prostituzione la fanno già da padrone.”

Aliano, alla luce di questa situazione, chiede misure di contrasto da parte dell’amministrazione comunale come l’aumento delle imposte e delle tasse locali senza possibilità di sgravio per quelle strutture che perdono la vocazione turistica preferendo la via più comoda dell’accoglienza profughi.

“La Regione, inoltre, deliberi – aggiunge Aliano – che tali strutture ricettive, perdendo la propria natura, non possano più accedere ad alcuna forma di contribuzione o finanziamento per le categorie alberghiere.”

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Profughi a Montesilvano: Nuovo allarme di Aliano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*