Previsioni meteo 13 febbraio 2020: torna a soffiare il Libeccio

Cielo sereno o poco nuvoloso nel corso della giornata. Da questa sera-notte è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dalla Marsica e dall’Aquilano, in estensione verso le zone montuose, con venti di Libeccio in intensificazione.

REDAZIONE: la nostra penisola continua ad essere marginalmente interessata dal transito di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale che, in queste ultime ore, hanno raggiunto soprattutto le regioni meridionali e le nostre isole maggiori, mentre al centro-nord il cielo risulta prevalentemente poco nuvoloso con tempo stabile ma, a partire da stasera-notte, è previsto l’arrivo di un veloce sistema nuvoloso di origine atlantica che, nella giornata di venerdì, attraverserà anche le regioni centrali, favorendo un rapido peggioramento delle condizioni atmosferiche. La perturbazione sarà accompagnata da un rinforzo dei venti di Libeccio con probabile Garbino sui settori adriatici di Marche, Abruzzo e Molise, con temperature in temporaneo brusco aumento a partire dalle prime ore della mattinata di venerdì, ma nel corso della giornata assisteremo ad un progressivo aumento della nuvolosità sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose, con possibilità di rovesci, anche a carattere temporalesco.

Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio i venti tenderanno a provenire dai quadranti nord occidentali, favorendo un generale calo delle temperature ma anche annuvolamenti e possibili precipitazioni anche sul settore orientale e costiero, dove non si escludono manifestazioni temporalesche, anche se la tendenza è verso un rapido miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso del pomeriggio, ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la serata. A seguire, alla base dei dati attuali, assisteremo alla rimonta di una vasta area di alta pressione che garantirà condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, con temperature in generale aumento e valori che si spingeranno ancora una volta abbondantemente al disopra delle medie stagionali.

PREVISIONE: sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti, velature (nubi alte e stratificate) nel corso della giornata. Da stasera-notte è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dalla Marsica e dall’Aquilano, in estensione verso le zone montuose, con venti di Libeccio in intensificazione.

Tornerà a soffiare il Garbino, con raffiche localmente superiori ai 70-80 Km/h, specie sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, con temperature in temporaneo sensibile aumento nel Teramano, Pescarese e nel Chietino, specie al mattino. Tempo in peggioramento dalla tarda mattinata di venerdì, specie sul settore occidentale.

Temperature: in diminuzione, specie nei valori minimi, in particolare sul settore adriatico.

Venti: deboli di direzione variabile al mattino, occidentali dal pomeriggio, in rinforzo dalla serata. In tarda serata-nottata tornerà ad intensificarsi il Libeccio (Garbino sul versante adriatico), con locali forti raffiche sulle zone montuose e sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico.

Mare: poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in aumento.

Previsioni dell’esperto meteo Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Sii il primo a commentare su "Previsioni meteo 13 febbraio 2020: torna a soffiare il Libeccio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*