Presunte tangenti in Marsica: 25 amministratori indagati

 

Presunte tangenti in Marsica: 25 amministratori indagati dalla Procura di Avezzano con le ipotesi di reato di corruzione, associazione per delinquere, turbativa d’asta, falsità materiale ed ideologica in concorso tra loro.

L’inchiesta incentrata su presunte tangenti in materia di illuminazione pubblica. Perquisizioni sono state eseguite dalla squadra mobile della Questura dell’Aquila, sui computer dei Comuni di Trasacco, Ortucchio, Celano, Villavallelonga, Castellafiume, Collelongo ed Avezzano. Gli atti d’accusa si basano sulle dichiarazioni rese da Angelo Capogna, della società Saridue srl, il quale ha
riferito ai pm Cerrato e Savelli di aver pagato ad amministratori locali della Marsica e loro intermediari tangenti al fine di aggiudicarsi appalti con gare truccate. Le dazioni sarebbero avvenute in denaro contante, assegni e regalie varie.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Presunte tangenti in Marsica: 25 amministratori indagati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*