Presi a Cassino ladri che hanno agito anche in Abruzzo

Presi a Cassino dalla Polizia Stradale i quattro slavi ritenuti responsabili di una serie di furti in appartamento tra cui uno anche a Sulmona.

Nella vettura avevano arnesi atti allo scasso, cappellini da baseball e guanti in lattice. Dopo un inseguimento sull’A1 Roma-Napoli, in direzione sud, la polizia stradale li ha bloccati vicino a Cassino. A bordo della vettura c’erano quattro slavi, tutti residenti tra Napoli e Caserta. Durante i controlli all’interno di un guanto sono stati trovati vari monili d’oro. Gli accertamenti hanno portato a stabilire che la vettura era entrata in autostrada sulla A25, Stazione di Pratola Peligna e che a Sulmona (L’Aquila) c’era stato un furto in abitazione in un orario compatibile con quello dell’ingresso in Autostrada dell’auto. Dopo aver contattato la vittima del furto, i poliziotti hanno accertato che i ladri avevano rubato monili d’oro corrispondenti a quelli trovati nella vettura. Così è scattato l’arresto per furto aggravato, mentre la refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Presi a Cassino ladri che hanno agito anche in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*