Presi a Cassino ladri che hanno agito anche in Abruzzo

Presi a Cassino dalla Polizia Stradale i quattro slavi ritenuti responsabili di una serie di furti in appartamento tra cui uno anche a Sulmona.

Nella vettura avevano arnesi atti allo scasso, cappellini da baseball e guanti in lattice. Dopo un inseguimento sull’A1 Roma-Napoli, in direzione sud, la polizia stradale li ha bloccati vicino a Cassino. A bordo della vettura c’erano quattro slavi, tutti residenti tra Napoli e Caserta. Durante i controlli all’interno di un guanto sono stati trovati vari monili d’oro. Gli accertamenti hanno portato a stabilire che la vettura era entrata in autostrada sulla A25, Stazione di Pratola Peligna e che a Sulmona (L’Aquila) c’era stato un furto in abitazione in un orario compatibile con quello dell’ingresso in Autostrada dell’auto. Dopo aver contattato la vittima del furto, i poliziotti hanno accertato che i ladri avevano rubato monili d’oro corrispondenti a quelli trovati nella vettura. Così è scattato l’arresto per furto aggravato, mentre la refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.

Sii il primo a commentare su "Presi a Cassino ladri che hanno agito anche in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*