Pratola Peligna: villa comunale intitolata alla Brigata Majella

brigatamajella

Il Comune di Pratola Peligna intitola la villa comunale di piazza Nazario Sauro alla Brigata Maiella. la cerimonia si terrà sabato prossimo.

L’Amministrazione comunale di Pratola Peligna, il 9 aprile alle ore 11, intitolera’ la villa comunale di piazza Nazario Sauro alla Brigata Maiella. L’iniziativa fa seguito alla delibera della giunta comunale approvata lo scorso 24 dicembre.

Il sindaco Antonio De Crescentiis afferma che “L’intitolazione della villa comunale e la prossima costruzione del monumento, rappresentano per noi un atto di grande valore e vogliono testimoniare il forte legame della nostra comunita’ con la Brigata Maiella. Su circa 1.500 volontari provenienti dall’Abruzzo e dalle altre regioni dell’Italia centrale  il contributo della Valle Peligna e’ stato quantificato in 420 uomini, di cui 150 di Sulmona, 108 di Pratola, 38 di Popoli, 33 di Corfinio e 29 di Prezza. Pratola ebbe 5 caduti e 7 feriti che abbiamo il dovere di ricordare insieme ai nostri concittadini decorati con la medaglia di bronzo e la croce di guerra sul campo. Con l’intitolazione della villa comunale vogliamo rendere onore al coraggio e al sacrificio di tutti i volontari della Brigata Maiella, e fortificare il legame morale nei confronti dei caduti, dei feriti e dei prigionieri del movimento patriottico, nella lotta per la liberta’ e la democrazia”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pratola Peligna: villa comunale intitolata alla Brigata Majella"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*