Pratola Peligna: l’autopsia non chiarisce la causa della morte di Antonio Di Pillo

Pratola Peligna: l’autopsia non chiarisce la causa della morte di Antonio Di Pillo, il giovane di 19 anni deceduto sabato pomeriggio.

L’esame autoptico eseguito stamane dal medico legale Luigi Miccolis, sembra aver confermato il decesso per cause naturali, altri particolari emergeranno da esami tossicologici ed istologici . Parallelamente proseguono le indagini dei carabinieri della stazione di Pratola Peligna per fare chiarezza sulla  vicenda.  L’orario del decesso, per arresto cardiaco, viene collocato tra le 15.20 e le 15.30 di sabato scorso, anche stando all’orario dell’ultimo messaggio inviato dal telefonino dalla vittima, intorno alle 15.21.  I funerali di Antonio Di Pillo si svolgeranno domani, mercoledì 31 maggio, alle 16.30 nella tensostruttura allestita nell’Oratorio del santuario della Madonna della Libera, attualmente chiuso per lavori di messa in sicurezza.

Sii il primo a commentare su "Pratola Peligna: l’autopsia non chiarisce la causa della morte di Antonio Di Pillo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*