Prati di Tivo: ora cosa succede?

prati di tivo

La Siget, la società di imprenditori del territorio che fa capo ad Erminio Di Lodovico, ha ritirato l’offerta, presentata in dicembre,  per la gestione delle attrezzature della stazione sciistica di Prati di Tivo.

Il fulmine a ciel sereno è arrivato quando tutto sembrava andare nella direzione giusta per salvare una stagione sciistica non ancora iniziata a causa delle manutenzioni degli impianti non ancora eseguite e dei due bandi emanati nel mese di novembre ma andati deserti.

Una speranza si era riaccesa ed aveva portato alla predisposizione, da parte della Gran Sasso Teramano, la società proprietaria degli impianti in liquidazione, del contratto di affidamento da far firmare ai nuovi gestori e per le manutenzioni delle attrezzature in corso d’opera e la cui riconsegna è prevista per il prossimo 18 gennaio.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Prati di Tivo: ora cosa succede?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*