Prati di Tivo: danni agli impianti, esposto in Procura

Non c’è pace per il bacino sciistico di Prati di Tivo. In seguito all’ispezione degli impianti della cabinovia sono stati riscontrati danni ai cavi elettrici del circuito di sicurezza su un pilone nei pressi della stazione di monte.

Una situazione che non esclude la matrice dolosa, che sembrerebbe suffragata da alcune circostanze, anche se non c’è ancora nulla di certo. La vicenda è stata denunciata in Procura dal liquidatore della Gran Sasso Teramano, Gabriele Di Natale, e dal nuovo gestore Marco Finori. Per il Presidente della Provincia di Teramo quanto avvenuto, se dovesse essere confermata la matrice dolosa, rappresenterebbe un atto gravissimo non solo per il territorio del comune di Pietracamela ma per tutta la regione. Lavori di ripristino già avviati nella giornata di ieri, 1 Febbraio, e che permetteranno, tempo permettendo, di riaprire nella giornata già da domani 3 Febbraio.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Prati di Tivo: danni agli impianti, esposto in Procura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*