Piscina provinciale Pescara: tutto pronto per l’inaugurazione

Piscina provinciale Pescara: tutto pronto per l’inaugurazione domani mattina alle 9.30 alla presenza del presidente Di Marco, di D’Alfonso ed Alessandrini.

“La piscina per tutti” è lo slogan che contraddistingue la nuova gestione delle attività acquatiche, ginniche, educative e sociali che la RTI ADS Club Aquatico Pescara, ADS Club Nuoto l’Aquila e UISP Comitato Regionale Abruzzo e Molise, gestirà nei prossimi anni. Insieme al Presidente della Provincia Antonio Di Marco interverranno il Presidente della Regione Luciano D’Alfonso, il Sindaco di Pescara Marco Alessandrini e altre autorità regionali, provinciali e comunali. Saranno presenti testimonial dello sport e atleti olimpionici provenienti dal mondo del nuoto e della pallanuoto pescaresi. La Piscina Provinciale ha una storia ormai decennale. Inaugurata nel 2002 dall’allora Presidente Giuseppe De Dominicis, è stata gestita per quasi 11 anni dalla cooperativa Orione, presieduta da Matteo Iacono. Nel 2012, a causa di inadempienze contrattuali del gestore, nonché per problemi di sicurezza legati alla struttura, l’allora Presidente Guerino Testa decise di chiudere l’impianto, e di avviare l’iter per alcuni indispensabili interventi di ammodernamento alla vasta, agli impianti tecnici e agli spogliatoi. I fondi per la messa a norma della struttura, fortemente a rischio all’atto di approvare il bilancio dell’ente, nel 2013, furono “messi in salvo” da un gruppo di consiglieri provinciali di opposizione, tra cui Antonio Di Marco, che, al momento del voto al bilancio, impose un subemendamento per recuperare 400 mila euro necessari per avviare i lavori. Lavori iniziati nel luglio 2014 e conclusi nel gennaio 2015, cui è seguita una lunga fase di collaudo, la cui durata si è procrastinata anche per motivi “finanziari”. Il Patto di Stabilità che incombeva sugli Enti locali infatti impediva di liquidare in tempi certi i crediti alle imprese, per cui la ditta Gramaglia, che stava eseguendo i lavori nella Piscina, chiese di allungare la tempistica di realizzazione e del collaudo. Solo dopo la decisione di sforare il Patto di Stabilità, nell’estate del 2015, iniziarono le lunghe e laboriose prove di collaudo. Alla fine del 2015 è stata bandita la gara d’appalto per la gestione del complesso sportivo, gara vinta dalla RTI formata dal “Club Aquatico Pescara”, associazione nata nel 2005 e presieduta da Riccardo Fustinoni, che si occuperà delle vere e proprie attività sportive e della scuola nuoto, dal Club L’Aquila Nuoto, la società di nuoto più antica della regione, e la UISP Abruzzo e Molise, associazione leader nell’organizzazione di eventi sportivi.All’interno delle attività della Piscina, che nelle ore del mattino vedrà attività destinate principalmente al liceo sportivo dell’Istituto Alessandro Volta, verrà realizzato il progetto SWIM & Play di avviamento degli atleti all’agonismo, con i tecnici Marco D’Altrui e il coach montenegrino Vask Vuckovic. D’Altrui, com’è noto, è un campione olimpionico (vincitore di medaglia d’oro ai giochi olimpici di Barcellona 1992) e ha fatto parte della squadra di pallanuoto del Pescara quando questa vinceva tutte le competizioni internazionali.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Piscina provinciale Pescara: tutto pronto per l’inaugurazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*