Pianella: divieto di avvicinamento per uomo accusato di stalking

Il gip del Tribunale di Pescara ha disposto un’ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da una donna di Pianella nei confronti di un operaio di 59 anni accusato di stalking.

Il cinquantanovenne è accusato di aver molestato e pedinato la donna dopo la fine della loro relazione sentimentale. Ad eseguire il provvedimento del magistrato sono stati i carabinieri della stazione di Pianella.

Secondo l’accusa l’uomo non si rassegnava per la fine della storia d’amore con la donna ed ha cominciato a minacciare e molestare l’ex compagna sia con numerosi sms che con appostamenti e pedinamenti.

In un’occasione, l’uomo avrebbe collocato un serpente morto, sistemato a forma di cuore, sul cofano della macchina della donna. Il magistrato dovrà restare a debita distanza dalla sua ex e dai luoghi da lei abitualmente frequentati.

Sii il primo a commentare su "Pianella: divieto di avvicinamento per uomo accusato di stalking"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*