Pescosansonesco: cadono massi, sfiorata la tragedia

Sfiorata la tragedia a Pescosansonesco dove ieri mattina da una parete rocciosa si sono staccati alcuni massi mentre passavano alcuni pellegrini .

Poteva sfociare in tragedia ieri la caduta di massi dalla parete rocciosa di Pescosansonesco Vecchio. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 11:10. Il sindaco Nunzio Di Donato racconta che sono venuti giù due enormi massi di circa 10/15 metri cubi ognuno, oltre ad ulteriori innumerevoli massi di dimensioni inferiori. Il primo cittadino spiega che durante il fenomeno, fortunatamente, nelle immediate vicinanze dell’accaduto non erano presenti persone in transito benché in paese vi fossero numerosi pellegrini in visita al Santuario del Beato Nunzio. La parete, infatti costeggia la strada che conduce alla bottega del Beato Nunzio che è meta frequente dei pellegrini e dei devoti al Beato di Pescosansonesco. Uno di loro ha raccontato che, transitando nei pressi della parete rocciosa, ha udito il rumore della roccia che si stava staccando unitamente alla tensione dei cavi e si è immediatamente allontanato dalla via che transita sotto la parete rocciosa scongiurando il peggio. Il Sindaco chiede un intervento consistente e risolutivo alla Regione Abruzzo affinché venga scongiurato in futuro il ripetersi di ulteriori fatti simili che potrebbero essere causa di danni irreparabili e ben più gravi di quello che è accaduto ieri mattina.

Il Sindaco in una nota scrive che “La rete paramassi, da poco posizionata a protezione della parete, ha attutito la spinta di uno dei due massi che è scivolato al suolo al piede della stessa parete mentre ha bloccato l’altro masso che, totalmente distaccato dalla parete rocciosa è sospeso e trattenuto, in situazione estremamente precaria, dalla rete paramassi e dai cavi di ancoraggio. Il Comune ha provveduto a transennare l’area e ad avvisare telefonicamente il Genio Civile Regionale, le forze dell’ordine ed i cittadini residenti provvedendo, altresì a far sgomberare l’area interessata. Il Comune di Pescosansonesco sta inoltre provvedendo a porre in sicurezza l’area mediante la totale interdizione e a predisporre interventi urgenti per eliminare il pericolo.  Fino alla prima messa in sicurezza della parete sarà interdetta al traffico la strada sottostante la parete. Si è sfiorata la tragedia. La Fortuna (o la Grazia) è stata che l’evento è avvenuto all’inizio della messa domenicale poiché in Paese era giunta una enorme massa di pellegrini provenienti in pullman ed a piedi dal paese di San Valentino”.

 

Sii il primo a commentare su "Pescosansonesco: cadono massi, sfiorata la tragedia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*