Pescara, via Battisti sorvegliata speciale

Non ci sarebbero ostacoli alla proposta del sindaco Alessandrini di spostare il presidio interforze da Pescara vecchia a via Cesare Battisti, diventata sorvegliata speciale della movida.

Gli ultimi episodi violenti accaduti nella nuova area della movida pescarese rendono necessario rideterminare la zona rossa e trasferire quindi la massima vigilanza nel centro cittadino. D’altra parte Pescara vecchia sembra non avere più bisogno del dispositivo interforze, essendosi ormai ricalibrata su attività di ristorazione o culturali. Al momento, almeno fino alla prossima zona di moda, ai viaggiatori della notte e agli amanti dei cicchetti e delle bevute a gogo sembra più congeniale il quartiere del mercato coperto di Pescara centrale, diventato un divertimentificio ad alto tasso alcolemico. Il caos notturno e le risse preoccupano non poco i residenti, allarmati non solo dal sonno disturbato ma anche e soprattutto dalla sicurezza e dall’ordine pubblico in via Cesare Battisti e dintorni. Ancora una volta è difficile trovare la quadra tra le esigenze di divertimento dei clienti, l’interesse dei commercianti, il riposo degli abitanti e la tranquillità di tutti. La ricerca delle soluzioni potrebbe passare anche dalle decisioni prese oggi nella riunione del martedì svoltasi in Questura, durante la quale è stato stabilito il trasferimento del presidio interforze da Pescara vecchia al centro cittadino e, in caso di necessità, anche l’intervento della celere.

Guarda il servizio del Tg8:

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, via Battisti sorvegliata speciale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*