Allerta meteo in Abruzzo anche oggi. A Pescara è psicosi grandine

A Pescara un nuovo temporale, ieri pomeriggio, ha costretto i bagnanti a fuggire dalla spiaggia alla luce dell’allerta meteo della Protezione Civile che permane anche oggi.

Il forte acquazzone è stato preceduto da un forte vento che ha costretto i bagnanti ad abbandonare la spiaggia a Pescara, anche su invito dei gestori degli stabilimenti balneari che hanno già da ieri ricevuto l’allerta meteo da parte del Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile.

L’ avviso emesso riguarda una criticità regionale anche per oggi, domenica 14 luglio, con previsione di ‘allerta arancione’ per rischio idrogeologico per temporali sui Bacini Tordino-Vomano, del Pescara, Alto del Sangro e Basso del Sangro. A Pescara il Coc è rimasto aperto dopo l’emergenza di mercoledì.

A Pescara è psicosi grandine:

Dopo l’eccezionale ondata di maltempo che mercoledì scorso si è abbattuta su Pescara e su gran parte della costa adriatica, con una grandinata violentissima che ha provocato danni e feriti, in Abruzzo è psicosi da grandine. Numerosi pescaresi si sono adoperati per proteggere le automobili, considerato che anche per oggi c’è un’allerta meteo con codice arancione. Lungo le strade, sono visibili veicoli protetti da coperte, materassi, cartoni e perfino canotti per il mare. Le foto dei mezzi stanno facendo il giro dei social. Sul web ci sono anche immagini scattate nelle stazioni di rifornimento, dove in tanti, per avere un riparo sicuro, hanno parcheggiato le automobili.

Ecco alcune foto pubblicate su Facebook:

 

Disagi alle piscine Le Naiadi:

Il nuovo acquazzone su Pescara, dopo la violenta grandinata e il nubifragio di tre giorni fa, ha creato nuovi disagi. Alle piscine Le Naiadi, impianto sportivo riaperto nei giorni scorsi dopo una chiusura di quasi due mesi, le infiltrazioni d’acqua hanno causato nella tarda mattinata di ieri problemi ai trasformatori e un blackout elettrico. E’ stato necessario sospendere temporaneamente le gare dei Campionati Regionali Assoluti A di nuoto organizzati dalla Fin Abruzzo.

Le attività sono riprese dopo che il gestore ha subito predisposto l’utilizzo di due generatori di corrente. Per lunedì prossimo, 15 luglio, era stata fissata la riapertura al pubblico dell’impianto, inaugurato dopo una serie di lavori due giorni fa. Alla luce di quanto accaduto oggi, però, proprio lunedì si terrà un sopralluogo con i tecnici e con la Regione Abruzzo, per la valutazione del danno e il ripristino dell’attività elettrica e idraulica. Solo in seguito si deciderà in merito alla riapertura.

A Pescara il sindaco Carlo Masci spiega che si sta procedendo per risolvere le criticità. Dal Movimento 5 Stelle arriva la sollecitazione a risolvere i problemi dei residente delle case popolari con tetti sfondati e tanti disagi. La Regione Abruzzo garantisce la massima attenzione a chi ha subito i danni e in particolare al settore agricolo . Dal Pd arriva, invece, la sollecitazione alla Regione ad impiegare fondi propri per fronteggiare le emergenze dei Comuni.

Sii il primo a commentare su "Allerta meteo in Abruzzo anche oggi. A Pescara è psicosi grandine"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*