Pescara: targhe alterne, gli automobilisti si organizzano

Pescara: targhe alterne, gli automobilisti si organizzano. Il martedì e il giovedì c’è chi andrà a piedi e chi userà i mezzi pubblici.

Pescara: targhe alterne, gli automobilisti si organizzano .Il 12 gennaio a Pescara scatterà l’ora per le targhe alterne. Il provvedimento dell’Amministrazione comunale, contestato da Confcommercio e Confesercenti, riguarderà tutte le aree della città e moto e ciclomotori e  auto alimentate  sia a benzina e gasolio che a metano e gas e forse anche quelle elettriche . Il martedì potranno circolare i veicoli con targhe pari e il giovedì quelle con le dispari dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 I trasgressori saranno sanzionati con 164 euro, 114.80 se pagheranno entro 5 giorni dalla notifica. Per alcuni cittadini interpellati da Rete8 in un mini sondaggio il provvedimento è inutile perché non sono soltanto le auto ad inquinare le città; per altri è il caso di organizzarsi a come muoversi il martedì e giovedì per non incorrere nelle multe. C’è chi dice che andrà a piedi e chi userà i mezzi pubblici.
ECCO L’ORDINANZA INTEGRALE – CLICCA PER SCARICARE

Associazioni di categorie contro il provvedimento:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

1 Commento su "Pescara: targhe alterne, gli automobilisti si organizzano"

  1. 9-13 e 15-18 significa che si andrà al lavoro tranquillamente in macchina. E poi un solo giorno a settimana cosa può risolvere? E’ solo una finta degna di Messi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*