Pescara: studenti in carrozzina contro le barriere

Pescara: studenti in carrozzina contro le barriere. Questa mattina circa 50 studenti del  “Tito Acerbo” gireranno intorno alla scuola a bordo di una carrozzina.

L’iniziativa dell’Ufficio Disabili del Comune di Montesilvano e di Claudio Ferrante per sensibilizzare la giovane opinione pubblica sul delicato tema delle barriere architettoniche ancora troppo presenti nei luoghi di principale aggregazione. Non é facile comprendere a pieno il dramma quotidiano di chi vive una disabilità e deve fare i conti con un contesto sociale quasi mai all’altezza della situazione. Già da tempo Claudio Ferrante  porta avanti questa battaglia attraverso iniziative anche clamorose come quella dei politici e giornalisti in carrozzina. Lo scopo é quello di far calare, più gente possibile, nei panni di chi affronta sfide quotidiane contro quelle che per i normodotati sembrano cose banali. In questo senso ieri ed oggi, gli alunni dell’Istituto tecnico “Acerbo” di Pescara stanno avendo la possibilità di  approfondire le proprie conoscenze in merito ai temi legati alla disabilità, nell’ambito del programma “Costruzioni Ambiente Territorio”. Progetto finalizzato allo studio e alla risoluzione degli ostacoli che costituiscono barriere architettoniche. Tra le prove che gli studenti dovranno affrontare  anche particolari esperimenti con brevi percorsi bendati o in carrozzina.

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: studenti in carrozzina contro le barriere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*