Pescara: Spaccio a Rancitelli, due arresti

Pescara: Spaccio a Rancitelli, due arresti da parte della Guardia di Finanza di Pescara nei confronti di due donne rom che gestivano rete di spaccio di cocaina ed altre sostanze stupefacenti.

Una delle due donne già trasferita in carcere, l’altra ai domiciliari. Sono ritenute responsabili di aver realizzato una fitta rete gestendo un vero e proprio market della droga, proprio nei pressi di un piccolo market di alimentari,  da tempo monitorato dagli uomini delle Fiamme Gialle. Le donne, una 36enne originaria di Termoli ed una 47enne di Pescara, usavano anche nomi in codice come “birre ghiacciate” o “detersivo”. Per eludere eventuali controlli si avvalevano anche della copertura e della complicità del gestore dell’esercizio commerciale. Una delle due donne, addirittura, nascondeva la droga all’interno dei flaconi di detersivo.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Spaccio a Rancitelli, due arresti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*