Pescara: spacciava droga in casa, arrestata

Spacciava droga nella sua abitazione del Ferro di Cavallo del quartiere Rancitelli a Pescara ma è stata arrestata dai Carabinieri.

Sono stati i militari della Compagnia di Penne a scoprire che una trentenne pescarese di etnia rom spacciava droga nella sua abitazione a Pescara e ad arrestarla con l’accusa di detenzione e spaccio continuato di sostanze stupefacenti.

L’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa dal gip del Tribunale di Pescara Antonella Di Carlo su richiesta del Pm Andrea Papalia. I Carabinieri hanno accertato  nel corso dell’attività investigativa, con quotidiani controlli effettuati nei confronti di giovani dediti all’uso di sostanze stupefacenti, sviluppata con servizi di osservazione, pedinamento e controllo, che la donna era dedita a spaccio continuato, dal 2013 ad oggi, di sostanze stupefacenti. In particolare vendeva eroina a giovani tossicodipendenti residenti in Val Pescara.

I militari hanno sequestrato una dose di “eroina”, due dosi di cocaina, una pasticca di Suboxone, materiale per il confezionamento, sostanza da taglio del tipo “mannite” e la somma di 900,00 euro, ritenuta dagli investigatori provento dell’attività illecita.

Sii il primo a commentare su "Pescara: spacciava droga in casa, arrestata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*