Pescara: sgomberato l’accampamento abusivo a Rancitelli

Sgomberato in mattinata l’accampamento abusivo posto nell’area privata adiacente i palazzi Clerico.

Questa mattina la Polizia di Stato e la Polizia Municipale ha effettuato lo sgombero dell’area privata adiacente i palazzi Clerico, nel quartiere Rancitelli di Pescara, compresa tra via Tiburtina, via Tavo e via Osento. Nei giorni scorsi il Questore Misiti, dopo l’esposto a firma dei residenti della zona, ha disposto il servizio di sgombero. Sono state identificate, sul posto una decina di persone maggiorenni ed italiane, ad eccezione di un giovane extracomunitario sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora in quanto indagato in un procedimento penale. Tutti, senza  fissa dimora, hanno prelevato i pochi effetti personali a loro seguito lasciando  l’area dove si erano accampati con tende e mezzi di fortuna. L’ATTIVA ha provveduto poi a bonificare l’area mentre il proprietario, invitato sul posto, è stato sollecitato alla messa in sicurezza.

Sii il primo a commentare su "Pescara: sgomberato l’accampamento abusivo a Rancitelli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*