Pescara: sequestrati 120 mila giocattoli

La Guardia di Finanza ha sequestrato a Pescara 120 mila giocattoli potenzialmente pericolosi per i bambini del valore di 200 mila euro.

I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Pescara,nell’ambito delle attivita’ di contrasto alla contraffazione e alla tutela e salvaguardia della sicurezza e della salute dei consumatori, hanno scoperto che i giocattoli erano sprovvisti delle indicazioni minime connesse alla sicurezza del prodotto ed alla loro composizione nonche’ alla tracciabilita’ finalizzata ad accertare la provenienza della merce. La Guardia di Finanza ha effettuato un controllo mirato ed ha sequestrato la merce del valore di oltre 200.000 euro. Il negozio in questione è gestito da un cittadino di origine cinese e si trova nella zona centrale di Pescara il quale  e’ stato segnalato alla Camera di Commercio.

Gli articoli sequestrati, in prevalenza giocattoli gommosi e plastiche modellabili ma anche macchinine, aeroplanini e giochi componibili, erano destinati in gran parte a bambini di eta’ compresa fra 3 e 6 anni. I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Pescara hanno individuato il negozio nel corso delle attivita’ info-investigative finalizzate a monitorare il commercio di prodotti non sicuri per i consumatori.

Sii il primo a commentare su "Pescara: sequestrati 120 mila giocattoli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*