Pescara: scongiurata una violenza di genere, la Polizia arresta un uomo

La Squadra Volante della Questura di Pescara ha arrestato un uomo originario di Lanciano per comportamenti vessatori nei confronti della sua ex fidanzata e per aver minacciato ed aggredito gli agenti di Polizia.

Si tratta di un trentacinquenne D.V.C. che è stato raggiunto dai poliziotti della Squadra Volante della Questura di Pescara nella zona della stazione ferroviaria in seguito alla richiesta di aiuto arrivata da parte di una donna che si sentiva minacciata per la presenza dell’ex-fidanzato che la stava aspettando sotto l’abitazione. La Polizia era già intervenuta lo scorso 9 settembre per gli stessi motivi ma, nel primo pomeriggio di ieri 15 settembre, appena ha visto gli agenti l’uomo ha reagito oltraggiando, minacciando ed aggredendoli. Un poliziotto è stato uno colpito al volto ed ha riportato lesioni guaribili in dieci giorni. D.V.C. è stato, pertanto,  arrestato in flagranza di reato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. Gli agenti hanno scongiurato una violenza di genere vista l’aggressività dimostrata dall’uomo finito in manette.

Sii il primo a commentare su "Pescara: scongiurata una violenza di genere, la Polizia arresta un uomo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*