Pescara: rubano borsa di un medico, in manette 2 sulmonesi

La Polizia ha arrestato a Pescara due giovani sulmonesi che avevano rubato la borsa di un medico all’interno della sua auto.

Gli agenti della Polizia Stradale e della Squadra Volante della Questura di Pescara hanno fermato a tempo di record due malviventi che, ieri sera, avevano rubato la borsa all’interno dell’auto di un medico, nella zona sud del capoluogo adriatico. La Polizia ha arrestato due giovani sulmonesi di 25 e 26 anni, che sono stati sottoposti, su disposizione del Pm di turno, alla misura cautelare dei domiciliari con l’accusa di furto in concorso, in attesa della direttissima prevista per domani. I due giovani, poco dopo le ore 21 di ieri sera, avevano rubato la borsa nella vettura di una dottoressa pescarese che ha cercato di inseguire i due che sono, però, riusciti a fuggire, a bordo di un’auto, verso la zona del Tribunale . Proprio in quella zona sono stati fermati ed arrestati  uno mentre era ancora all’interno dell’auto è l’altro dopo un breve inseguimento a piedi . Sulla vettura gli agenti hanno trovato parte degli effetti contenuti nella borsa rubata al medico, oltre ad una mazza da baseball, quattro coltelli di grosse dimensioni ed un cappello sul quale erano stati praticati due fori e che poteva essere utilizzato come passamontagna. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: rubano borsa di un medico, in manette 2 sulmonesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*