Pescara: rimosse le barche abbandonate sulla spiaggia

barcheabbadonate

La Polizia municipale e gli operatori di Attiva impegnati nella rimozione di natanti abbandonati sui tratti di spiaggia del litorale di Pescara.

A Pescara prosegue l’operazione della Polizia Municipale, coordinata dal comandante Carlo Maggitti e a cura del maggiore Adamo Agostinone, e di Attiva per la rimozione di natanti abbandonati sui tratti di spiaggia libera.

Il vice sindaco e assessore al Demanio Enzo Del Vecchio spiega “Continuano le operazioni condotte per restituire decoro e pulizia alla spiaggia in vista della stagione balneare in arrivo. Ieri in mattinata siamo intervenuti per la rimozione dei natanti abbandonati sulle spiagge libere, un fenomeno che si ripete ad ogni stagione quello delle imbarcazioni in alaggio che nessuno rivendica. Un’operazione che la Polizia Municipale sta conducendo da diversi giorni, coadiuvata dagli operatori di Attiva per la rimozione di quelle che sono in molti casi delle vere e proprie carcasse dalle spiagge che diventano anche un rischio per l’incolumità dei frequentatori della spiaggia per via le condizioni in cui sono ridotte. Sono stati una decina i natanti portati via sul tratto di arenile libero al confine con il territorio di Montesilvano. Il lavoro di controllo continuerà anche sugli altri tratti di arenile comunale”.

Sii il primo a commentare su "Pescara: rimosse le barche abbandonate sulla spiaggia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*