Pescara Rangers: La Nord ricorda “Bubù”

Pescara Rangers: La Nord ricorda “Bubù” a dieci anni esatti dalla sua scomparsa, con coreografie speciali domani in occasione della gara interna del Pescara contro il Livorno.

Marco Mazza, detto “Bubù”, storico leader della Curva Nord é venuto a mancare esattamente dieci anni fa, alla giovane età di 39 anni, a causa di un male incurabile. Una perdita incolmabile per i tifosi biancazzurri della Nord che in “Bubù” avevano trovato un punto di riferimento per il suo carisma, la sua fermezza ed anche la sua capacità di tenere unito il gruppo. Quello del capo ultras, per “Bubù”, era una sorta di vocazione nata da piccolino quando già seguiva il Pescara in trasferta. Da giorni i ragazzi della Curva Nord si stanno preparando per salutare “Bubù” nel modo che merita, saranno presenti anche alcuni tifosi del Wolfsburg da anni gemellati con i tifosi del Pescara.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara Rangers: La Nord ricorda “Bubù”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*