Pescara: progetto in gara per ampliare il Conservatorio “Luisa D’Annunzio”

Il progetto per l’ampliamento del Conservatorio “Luisa d’Annunzio” di Pescara partecipa al bando ministeriale per ottenere i 10 milioni di euro di finanziamento necessari per gli interventi che consentiranno di creare un distretto musicale all’avanguardia.

L’iter è stato avviato dall’Amministrazione comunale ed è stato fortemente voluto dal primo cittadino Marco Alessandrini e dall’ex vice sindaco e neo consigliere regionale Antonio Blasioli.

Con l’accordo per la riqualificazione della scuola media Muzii di via Saffi , firmato con il Conservatorio, e l’approvazione della relativa delibera in consiglio comunale, e con l’arrivo dei fondi ministeriali, il progetto, elaborato dal Dipartimento di Architettura dell’Università “d’Annunzio“, restituirà alla città un edificio storico, concesso dall’Agenzia del Demanio, attraverso il ” federalismo demaniale”, nel pieno splendore e fornirà spazi che consentiranno di creare un vero e proprio distretto musicale con sale in cui sarà possibile ascoltare qualsiasi tipo di musica.

Il sindaco Alessandrini, durante la presentazione del progetto, insieme al direttore del Conservatorio Alfonso Patriarca e alla docente del Dipartimento di Architettura Maria Cristina Forlani ha evidenziato che ” Il recupero dei locali della ex scuola, annessa al Conservatorio, da decenni in disuso ed esposti al rischio degrado, grazie al lavoro sinergico di una “cordata istituzionale” è diventato ormai realtà e in tempi brevi. Il Conservatorio è  un’eccellenza della città che si trova accanto alla strada parco, luogo di incontro tra le persone e tra le persone e la musica”.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Pescara: progetto in gara per ampliare il Conservatorio “Luisa D’Annunzio”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*