Pescara: premiata madre di 10 figli

Al Premio nazionale “Domenico Allegrino” premiate tre madri che hanno detto sì alla vita. Una delle mamme al tg8 racconta come riesce a gestire una famiglia con 10 figli e difficoltà economiche da affrontare.

All’Auditorium “Petruzzi” di Pescara protagoniste le storie d’amore per la vita e di coraggio di tre madri: Stefania Fiorentino, mamma di Bea Naso, Elisa Girotto, la mamma che ha lasciato regali alla figlia fino al 18°compleanno  e Antonella Lamelza, mamma di dieci figli. A creare una suggestiva atmosfera la musica del “Coniugi Warren duo”, costituito da Geoff Warren, sassofonista e flautista di fama internazionale e dalla moglie Marzia Del Biondo, flautista. A consegnare i riconoscimenti promossi dall’associazione “Domenico Allegrino”  in occasione della ricorrenza della sua scomparsa sono stati Assunta e Fioravante Allegrino, vedova e figlio dell’ex sindaco di Pescara e padre di Antonella Allegrino, attuale assessore comunale ed ideatrice del premio giunto alla dodicesima edizione.

Antonella Allegrino. in video conferenza dall’ospedale dove è ricoverata per problemi di salute, ha ricordato che ” L’iniziativa è stata un’ occasione speciale per rivivere le storie di chi ha scelto di aprirsi alla vita e donarsi agli altri senza riserve, sarà dedicata alla figura della madre, lo stesso tema che ha ispirato quest’anno il concorso organizzato dalla onlus per gli studenti delle scuole primarie e secondarie e il calendario che raffigura le opere vincitrici. Il premio di quest’anno ha raccontato le storie di Stefania Fiorentino e della figlia Bea Naso, la bimba di 8 anni di Torino, affetta da una malattia rarissima che l’ha portata via il 14 febbraio scorso, a pochi mesi dalla morte della madre, scomparsa a causa di un male incurabile. A parlare del coraggio di Stefania e Bea e del loro amore per la vita, la zia della bimba, Sara Fiorentino, che porta avanti l’associazione “Il mondo di Bea” ed è autrice del libro “Leggera come una piuma” (edizioni Pathos), che sarà presentato al Salone del libro di Torino a maggio e il cui ricavato sarà devoluto per sostenere le cure di altri bimbi malati. Presente alla manifestazione anche Antonella Lamelza, la supermamma di 10 figli di Cupello che ha raccontato la straordinaria esperienza di una famiglia così numerosa. Infine, in collegamento skype da Spresiano con Luca Girotto e  Sara Pavan, fratello e migliore amica di Elisa Girotto la donna di 40 anni  scomparsa nel settembre scorso, a causa di una malattia oncologica, dopo aver lasciato alla figlia di 1 anno regali fino al 18esimo compleanno”.

Antonella Lamelza al Tg8 ha spiegato che riesce, anche se con tanta fatica, a gestire una famiglia numerosa in cui lo spirito di collaborazione è la chiave del loro successo. Il marito lavora in fabbrica e la aiuta a crescere i figli, 5 maschi e 5 femmine. La primogenita ha 21 anni e la più piccola è nata lo scorso anno. Tanto amore verso la famiglia ma anche spazi ristretti: una casa di 95 metri quadrati ed un mutuo di 25 anni da pagare, tante spese, aiuti dalle istituzioni insufficienti. Nonostante tutto, però, la famiglia di Cupello guarda al futuro con fiducia, fede e speranza.

IL SERVIZIO DEL TG8

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara: premiata madre di 10 figli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*