Pescara: nella stanza accanto, Marina e Ludovica per non dimenticare

Il 19 maggio, all’auditorium Flaiano di Pescara si terrà l’evento “Nella stanza accanto, Marina e Ludovica per non dimenticare” in occasione del primo anniversario della scomparsa di Marina Angrilli e della figlia Ludovica.

L’evento, organizzato dal Gal, Gruppo abruzzese Linfomi, avrà inizio alle ore 18 per ricordare due vittime di femminicidio: Marina Angrilli, professoressa del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” e della figlioletta Ludovica, di 10 anni. Il Gruppo abruzzese Linfomi ha deciso di destinare il ricavato della serata in favore dell’associazione fondata nel 2009 proprio dal dottor
Francesco Angrilli, responsabile dell’unità operativa Diagnosi e terapia dei linfomi dell’ospedale di Pescara, fratello di Marina e zio di Ludovica. Il Gal vede pazienti ed ex pazienti affetti da linfomi impegnati insieme nella lotta alla violenza della malattia e a qualsiasi altra forma di violenza.

Il programma della serata è diviso in tre parti: l’esibizione delle “Treble clef” in “Rainbow – Danzando con Marina e Ludovica”, l’esibizione dell’Orchestra Femminile del Mediterraneo , diretta dal maestro Antonella De Angelis, e lo spettacolo dell’attrice Tiziana Di Tonno “Per vergogna, per amore” sula violenza sulle donne. Presenta la giornalista di Rete 8 Gigliola Edmondo.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara: nella stanza accanto, Marina e Ludovica per non dimenticare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*