Pescara: murales da record a Fontanelle

Pescara: murales da record a Fontanelle, soggetto ancora top secret su fondale di 194 Mq, tra i più grandi al mondo, dunque.

L’autore é Millo, uno dei più apprezzati street artist a livello internazionale, che vive da 20 anni proprio a Pescara ed ha deciso di celebrare questa ricorrenza regalando alla città forse una delle sue opere più importanti. I suoi murales sono davvero sparsi in tutto il mondo, ma nella sua Pescara, quella che lo ha adottato già da due decenni, ancora nulla. Il palazzo scelto é uno dei più in vista su Via Caduti per servizio, nel cuore di Fontanelle, i lavori inizieranno dalla prossima settimana e sarà coadiuvato dai volontari del Collettivo Pepe:

“Non mi spaventa tanto operare su un fondale così ampio – ci spiega l’artista – quanto l’aspetto organizzativo, tra richiesta permessi e quant’altro, ma devo dire che l’amministrazione comunale mi ha messo nelle condizioni di lavorare tranquillamente. Ci tenevo a realizzare questa opera come riconoscimento ad un città dove ho deciso di vivere 20 anni fa e dove spero di restare il più a lungo possibile. Il soggetto é top secret, scoprirete quando sarà completato.”

Non casuale nemmeno la scelta del luogo, una delle periferie più marginali della città:

“La riqualificazione delle periferie passa anche attraverso interventi come questo – dice Giovanni Di Iacovo assessore comunale – siamo ben felici come amministrazione di dar modo ad un artista tra i più richiesti al mondo di mettere a disposizione il suo talento per la nostra città”

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: murales da record a Fontanelle"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*