Pescara: M5S “zero euro per case popolari e periferie”

Il Movimento 5 Stelle lancia un nuovo appello alla Regione sulla situazione in cui versano le case popolari di zona Fontanelle e le periferie a Pescara e in Abruzzo.

Il consigliere regionale pentastellato Domenico Pettinari, il quale questa mattina ha sentito telefonicamente il direttore generale dell’Ater, chiede alla Regione di investire fondi propri, visto che i 2 milioni già stanziati non sono sufficienti a tamponare neppure le emergenze. Pettinari ricorda che nel quartiere Fontanelle ci sono case popolari diventate ormai dei tuguri e persone che si sono ammalate a causa delle cattive condizioni igienico sanitarie delle loro abitazioni. Altro annoso problema è quello della mancanza di sicurezza.

Pettinari afferma ” zero euro, è questa la cifra che la Regione Abruzzo ha destinato in sede di Bilancio alle case popolari e in particolare a quelle di Pescara e provincia. I miei emendamenti sono stati bocciati e, nonostante l’acceso confronto con il presidente D’Alfonso durante il consiglio regionale, nulla è stato fatto per migliorare la situazione dell’edilizia popolare in Abruzzo”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: M5S “zero euro per case popolari e periferie”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*