Pescara: in 300 contro il piano spiaggia

spiaggia sud di Pescara

Pescara: in 300 contro il piano spiaggia. Ancora polemiche sul nuovo piano demaniale marittimo del Comune di Pescara. Gli ambientalisti pronti ad invadere il municipio.

Pescara: in 300 contro il piano spiaggia. non si placano le polemiche sul nuovo piano demaniale marittimo del Comune. Trecento persone hanno aderito alla campagna ” io voglio vedere il mare” lanciata dall’ex deputato Maurizio Acerbo che insieme ad alcune associazioni annuncia iniziative di protesta. Dopo il passaggio del documento in commissione Grandi infrastrutture ce ne sarà un altro. e poi sarà al vaglio del consiglio comunale. Dopo la campagna lanciata sui social network le associazioni si recheranno in spiaggia per mostrare a cittadini ed istituzioni sugli abusi . In programma anche una biliclettata .Intanto tornano a chiedere il ritiro del piano e l’apertura della discussione.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: in 300 contro il piano spiaggia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*