Pescara: il pasto della solidarietà

solidarietà

Pescara: il pasto della solidarietà.  L’iniziativa in favore delle persone bisognose si terrà sabato 3o gennaio.

Pescara: il pasto della solidarietà. A due anni dall’avvio del progetto “Le Strade della Solidarietà”, per sostenere le persone più bisognose nei contesti metropolitani, Land Rover Italia e Croce Rossa Italiana organizzano, per la prima volta insieme, il “Pasto della Solidarietà”. L’iniziativa si terrà sabato 30 gennaio. A Pescara, tra le 24 città italiane in cui si svolge la manifestazione, oggi presentazione del progetto che ha l’obiettivo di offrire un pasto caldo e conforto ai Senza Dimora, una categoria di persone in costante crescita nelle città. “Il Pasto della Solidarietà” si terrà a Asti, Bari, Benevento, Cagliari, Caltanissetta, Caserta, Catania, Cremona, Firenze, Formia, La Spezia, Latina, Lecce, Lucca, Milano, Monza, Napoli, Padova, Palermo, Pescara, Roma, Taurianova, Torino, Vigevano. Il progetto “Le Strade della Solidarietà” si inserisce nella storica collaborazione che, a livello internazionale, dal 1954 vede il marchio britannico e la IFRC (International Federation of Red Cross) affiancate nell’intento di raggiungere un sempre maggior numero di persone vulnerabili nel mondo. Entro il 2020, Land Rover e IFRC stimano di aiutare circa 12 milioni di persone.

Il Commissario del Comitato locale di Pescara della Cri Matteo Mattioli ha spiegato che “sono attesi circa 150 homeless alla serata di sabato e che l’attività in favore dei senza fissa dimora  della Croce Rossa in città è quotidiana e in sinergia con Caritas e Associazione  “on the road” “.

L’amministrazione comunale di Pescara ha dato il patrocinio all’iniziativa ha riferito l’assessore ai rapporti con il mondo del volontariato Veronica Teodoro, la quale ha ringraziato chi “con puro spirito di volontariato assiste chi è in difficoltà e va a svolgere attività che gli enti pubblici, a causa della mancanza di risorse, non potrebbe garantire “.

 

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: il pasto della solidarietà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*