Pescara: il parco Angelo Vassallo

Da domani un parco di Pescara poterà il nome di Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore di Pollica, ucciso nel 2010 in un attentato di matrice camorristica.

Sarà inaugurato domani mattina, alle ore 11, a Pescara, in via Guelfi, il neonato parco dedicato ad Angelo Vassallo, il sindaco pescatore di Pollica, nel Salernitano, trucidato dalla camorra il 5 settembre del 2010. Alla cerimonia, che verrà preceduta, alle ore 9 da una visita all’Istituto Coreutico Misticoni-Bellisario,  parteciperà il fratello di Angelo, Dario Vassallo.

 Il vicesindaco di Pescara Antonio Blasioli annuncia: “Lunedì è un bel giorno perché ogni volta che si apre un parco è un bel giorno, ma lo è anche per il significato che abbiamo voluto attribuire a questa nuova area verde dedicandolo ad Angelo Vassallo, il Sindaco pescatore di Pollica che è stato e resta un esempio per chi amministra la vita pubblica e affronta secondo le regole i temi dell’ambiente e della legalità come ha fatto lui. Sono molto legato a questa figura, al suo coraggio, alla semplicità con cui ha affrontato i rischi dedicandosi alla comunità che amministrava. Per questa ragione sono davvero felice che una parte della sua storia porti a Pescara grazie a questo parco, dove vogliamo creare un’occasione di socialità e aggregazione a vantaggio della comunità, un luogo che appartiene alle persone e che possa essere vissuto, perché ogni fazzoletto di terra che si toglie all’abbandono è un modo per sconfiggere il degrado e tutti i rischi connessi. Avremo con noi Dario Vassallo, che dall’inizio si è reso disponibile a partecipare alla mattinata che abbiamo organizzato in memoria si suo fratello Angelo e del sindaco che è stato”.

Sii il primo a commentare su "Pescara: il parco Angelo Vassallo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*