Pescara: Il mondo della cultura ricorda Bruno Sulli

Pescara: Il mondo della cultura ricorda Bruno Sulli, ad un anno dalla sua scomparsa la Fondazione Forum Aterni ha chiamato a raccolta avvocati ed intellettuali per un convegno all’Aula “Emilio Alessandrini” del Tribunale.

A tratteggiare la figura di Sulli e a sottolineare il suo grande contributo alla diffusione della storia della nostra Regione illustri relatori come il presidente della Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi Walter Capezzali; l’avvocato Osvaldo Prosperi, lo storico degli avvocati e docente di Diritto Privato presso l’Università dell’Aquila Fabrizio Marinelli e il Prof. Francesco Sabatini, Presidente Onorario dell’Accademia della Crusca, ma soprattutto suo grande amico. A fare gli onori di casa l’avvocato Franco Sabatini della Fondazione Forum Aterni e Federico Squartecchia segretario dell’Ordine degli avvocati di Pescara. La sala gremita in ogni ordine di posto per ascoltare gli interventi dei relatori tutti incentrati sulla figura di Bruno Sulli sia come avvocato, ma anche e soprattutto come membro della Deputazione di Storia Patria, uno dei fondatori del Museo delle Genti di Pescara e componente dell’Archeoclub, custode non geloso, ma sempre pronto ad elargire dati ed informazioni sulla storia della nostra Regione. A lui si deve il salvataggio di gran parte del patrimonio della storia abruzzese, recuperato nel corso degli anni, che altrimenti sarebbe andato perso. Particolarmente toccante l’ultimo intervento affidato al Professor Francesco Sabatini che con la voce rotta dall’emozione ha ricordato. soprattutto, la sua lunga amicizia con Bruno Sulli durata ininterrottamente per 50 anni e di come, con quel suo consueto garbo ma anche con grande passione, ha saputo annodare con pazienza e determinazione i fili della secolare storia dell’Abruzzo valorizzando i borghi più antichi e le bellezze naturali del nostro territorio.

Guarda il servizio del Tg8:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Il mondo della cultura ricorda Bruno Sulli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*