Pescara: il degrado nel parco dell’accoglienza

A Pescara i cittadini tornano a denunciare lo stato di degrado del parco dell’accoglienza chiedendo al Comune di risolvere il problema.

I residenti di via Aldo Moro a Pescara tornano a sollecitare l’Amministrazione comunale sullo stato di degrado in cui versa da tempo il parco dell’accoglienza. Un parco che ormai accoglie soprattutto rifiuti e topi. Lo scorso 11 giugno un piromane, riferisce un cittadino al Tg8,  ha appiccato un incendio che ha bruciato i rifiuti ingombranti che si trovavano nei pressi del cancello d’ingresso del parco. L’area giochi ieri è stata bonificata ma in quella posta sotto sequestro, dopo il rogo doloso, sono ancora ben visibili   i segni di degrado. Un appello è stato lanciato da Giuseppe Spinelli al Comune affinchè una volta per tutte provveda a rendere fruibile e vivibile il parco dell’accoglienza , accogliente solo di nome ma non nei fatti.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: il degrado nel parco dell’accoglienza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*