Pescara, fiamme in un palazzo dei colli, donna salvata dai CC

Pescara, fiamme in un palazzo dei colli: il rogo è divampato la notte scorsa, intorno alle tre, per cause ancora da accertare.

Momenti di tensione la scorsa notte ai Colli di Pescara in via Di Sotto. Forse a causa di un cortocircuito di un piccolo elettrodomestico, intorno alle 3 si sono sviluppate intense fiamme dall’interno di un palazzo al terzo piano, che in poco tempo hanno divorato l’appartamento, dove viveva una donna di 65 anni. Sono intervenuti i Carabinieri che hanno iniziato l’evacuazione degli appartamenti dai piani bassi, bussando porta a porta ed invitando i presenti a scendere subito. Giunti al terzo piano, i vicini hanno informato che la signora dell’appartamento da cui era partito l’incendio non rispondeva. Superando una fitta coltre di fumo i due militari sono risaliti con un piede di porco e un estintore per forzare la porta ed entrare. Sono stati però fermati dalla porta blindata quindi dall’appartamento del vicino sono entrati attraverso un balcone adiacente a quello della signora. La donna era rannicchiata ed in stato confusionale a terra. Tranquillizzata è stata poi portata al sicuro utilizzando una scaletta reperita sul posto per collegare i due terrazzi. Sono intanto intervenuti i medici. Nonostante il grande spavento, la signora è stata tutto sommato trovata in discrete condizioni di salute. Per l’evacuazione dei piani alti della palazzina sono intervenuti i VVF di Pescara i quali hanno fatto scendere gli occupanti del quarto e quinto piano rifugiatisi anch’essi sui balconi e il terrazzo condominiale per sfuggire alle fiamme.

STABILITA’ DA VERIFICARE, FAMIGLIE EVACUATE
L’incendio ha interessato l’appartamento posto al terzo piano che è stato completamente distrutto, ma ha compromesso la stabilità statica anche dell’appartamento soprastante, a seguito del cedimento di alcune parti del solaio divisorio. Si è in attesa del verbale di consistenza dei danni da parte dei Vigili del Fuoco e delle relative prescrizioni.

Allo stato gli interventi necessari interessano due casistiche: la prima riguarda la staticità degli appartamenti e quindi richiede attività che comportano tempi maggiori, la seconda è la bonifica ambientale di tutti gli appartamenti vicini e non coinvolti dall’incendio, per l’eliminazione dei residui e dei fumi (identico intervento dovrà interessare anche il vano scala). Per questa seconda casistica la tempistica sicuramente è minore e consentirà il ripristino funzionale degli appartamenti.

La situazione -spiega pertanto una nota del vice Sindaco di Pescara Enzo Del Vecchi-  determina l’allontanamento delle 11 famiglie presenti al 3°, 4° e 5° piano, oltre quella dell’appartamento immediatamente sottostante a quello incendiato. Per queste è prevista un’assistenza attraverso la società Gmg ed eventualmente parenti, perché possano essere accolti per il tempo necessario al ritorno a casa. Solo due delle famiglie interessate non hanno appoggi in città, per cui si rende necessaria una sistemazione provvisoria in albergo, soluzione a cui si è dedicato l’assessore alle Politiche sociali Giuliano Diodati, grazie alla rete di assistenza attiva per le emergenze.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, fiamme in un palazzo dei colli, donna salvata dai CC"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*