Pescara: Fdi “sul lungomare sud viabilità al collasso”

Fratelli d’Italia a Pescara attacca la giunta comunale sulla situazione del Lungomare sud dove secondo il gruppo consiliare guidato da Guerino Testa i parcheggi sono stati azzerati e la viabilità è al collasso.

Il gruppo Consiliare Fratelli d’Italia Pescara, composto dai consiglieri Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore attacca la giunta Alessandrini sulla situazione della viabilità sul Lungomare sud.

In una nota a firma dei tre esponenti di Fratelli d’Italia si legge che la giunta comunale “non riesce proprio ad accettare di aver perso l’appeal – ormai da tempo -, nei confronti dei cittadini pescaresi.

L’ostinarsi a intraprendere progetti e a volerli realizzare nonostante siano deleteri per la città ci lascia davvero perplessi: è il caso, ultimo solo in ordine di tempo, del progetto in corso di realizzazione sul Lungomare Sud.

Voler a tutti i costi realizzare un’opera impattante in quella zona ci fa capire chiaramente che la Giunta Alessandrini non conosca affatto le dinamiche culturali, turistiche e di intrattenimento che nel corso dell’anno di sviluppano a ridosso della Pineta dannunziana.

Non giudichiamo la bellezza del progetto, ma la funzionalità.

Stiamo eliminando di fatto ben 246 posti auto e 68 posti moto per i fruitori degli stabilimenti balneari – creando un grave danno economico agli imprenditori di settore – e agli utenti del teatro d’Annunzio e dell’auditorium Flaiano.

Senza poi contare che aprire oggi il cantiere vuol dire dissuadere coloro che sono abituati a fruire stagionalmente della spiaggia (pagando servizi e portando risorse ai balneatori) a rinnovare il proprio canone per l’ombrellone o palma che sia, scoraggiati dalle gimkane tra i divieti di accesso, rumori continui per l’utilizzo dei macchinari e la mancanza di parcheggi.

E rendere il lungomare a doppio senso – con divieto di fermata e di sosta – creerà difficoltà anche per coloro che devono scaricare la merce nei lidi, incrementerà la concentrazione di inquinamento, costringerà coloro che devono tornare a casa a file interminabili e lascerà nella solitudine un teatro e un auditorium che non avranno più posti auto da concedere agli eventuali utenti.

Chiediamo pertanto di rimodulare questa follia, cercando di trovare una soluzione per non eliminare i parcheggi e per non creare disservizi a un settore come quello balneare, che già negli ultimi anni ha dovuto soccombere alle decisioni scellerate della Giunta Alessandrini “.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Fdi “sul lungomare sud viabilità al collasso”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*