Pescara:”donne del Mediterraneo,proteggiamole ovunque”

Il 20 novembre a Pescara convegno “Donne del Mediterraneo: proteggiamole ovunque”, organizzato in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne.

La sezione Fidapa di Pescara, in collaborazione con la rassegna Musica & Società e con il patrocinio della Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo e del Comune di Pescara ha organizzato per il pomeriggio del 20 novembre ,alle 17.30, nella sala consiliare del municipio di Pescara, un incontro per riflettere sul tema della violenza di genere.

La presidente della Fidapa di Pescara, Anna Maria Scarazza spiega che si tratta di “una questione ancora troppo irrisolta, un problema spinoso e diffuso in una società che sta affrontando un passaggio epocale: da società patriarcale a società che presenti uguali opportunità per entrambi i sessi.Si parte dalle donne che vivono nei Paesi del bacino del Mediterraneo  da ciascuna di noi, ma anche da quelle donne che ogni giorno arrivano sulle nostre coste e che nei loro Paesi la violenza non è perseguibile penalmente. Il convegno vuole essere anche uno spazio di confronto e di riflessione su visioni e saperi diversi per affrontare concretamente un problema sociale e culturale ancora radicato a vent’anni di distanza dalla risoluzione del 20 dicembre 1993 delle Nazioni Unite, con la quale era stata adottata la Dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le donne. Molta violenza si agita nel sommerso, non segnalata per paura o scarsa consapevolezza. La violenza di genere e intra-familiare è molto più diffusa di quanto comunemente si pensi, a volte in contesti familiari insospettabili e rimane spesso impunita e sconosciuta, salvo manifestarsi e irrompere allo scoperto negli episodi di violenza estrema, segnalati dalle cronache “.

Al convegno saranno presenti la vice presidente nazionale della Fidapa Caterina Mazzella per parlare dell’impegno dell’associazione contro la violenza di genere, la sociologa Eide Spedicato che tratterà la violenza come espressione culturale, l’Associazione Ananke Onlus impegnata in prima linea nella lotta contro la violenza alle donne e ai minori, la presidente della CPO della Regione Abruzzo Gemma Andreini, l’attrice e cantante Saba Anglana, testimonial della campagna mondiale contro l’Aids e conoscitrice delle problematiche che vivono le donne migranti, l’attrice Tiziana Di Tonno che sta portando avanti con la stessa Anglana e con l’Orchestra Femminile del Mediterraneo lo spettacolo di teatro musicale Rosamara, in programma giovedì 24 novembre al teatro Massimo di Pescara, la direttora d’orchestra Antonella De Angelis, promotrice della rassegna Musica e Società con tempi spesso al femminile. Interverrà il presidente del Consiglio comunale di Pescara Antonio Blasioli. Modera la giornalista Alessandra Portinari.

Sii il primo a commentare su "Pescara:”donne del Mediterraneo,proteggiamole ovunque”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*