Pescara: conversazione con Mattia Ferraresi

A Pescara nuovo appuntamento domani 3 maggio con le conversazioni organizzate dalla Fondazione Tiboni e dall’Istituto nazionale di Studi crociani. Protagonista dell’incontro sarà Mattia Ferraresi.

Al Mediamuseum di piazza Alessandrini a Pescara nuovo importante appuntamento culturale organizzato dalla Fondazione Edoardo Tiboni per la Cultura e dall’Istituto nazionale di Studi crociani. Domani, 3 maggio, alle ore 18, nell’ambito della rassegna “Attualità culturale in dialogo:conversazioni su storia,letteratura, filosofia e arte” incontro con Mattia Ferraresi. A conversare con il noto giornalista scrittore saranno il giornalista-scrittore Antonio Del Giudice, il giornalista de il quotidiano ” Il Centro” Giuliano Di Tanna e Marco Presutti, presidente dell’Istituto nazionale di Studi crociani, docente di Storia e storiografia dell’antichità classica, che recentemente ha ottenuto una nomina di prestigio all’interno del Consiglio scientifico del centro per il libro e la lettura, facente capo al ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo.

Il professor Marco Presutti spiega che “Il secolo greve è un libro molto interessante di Mattia Ferraresi, giornalista corrispondente da New York. Il secolo greve è l’era di Donald Trump, dei nazionalismi europei e dei partiti anti-qualcosa, il secolo social e «populista» che mette in questione l’assodato e afferma l’indicibile. Rifiutando ogni semplificazione, Mattia Ferraresi individua dagli Stati Uniti all’Europa i segni più profondi del cambiamento, sulle tracce del tarlo che sta erodendo istituzioni e liturgie delle democrazie liberali, e con esse le nostre sicurezze”.

 

 

Sii il primo a commentare su "Pescara: conversazione con Mattia Ferraresi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*