“Pescara com’era” venerdì al Cantiere Teatrale

“Pescara com’era” venerdì al Cantiere Teatrale nell’ambito della rassegna “IncontrArti” diretta dall’attore regista Milo Vallone.

Il recital rappresenta l’ultima fase della sezione “Senior” del Premio Letterario “Le Novelle della città di Pescara” indetto dall’associazione “Hermitage” ed ideato dalla dottoressa Marisa Fabiani. Nel corso della serata verranno letti dall’attore Milo Vallone, le novelle dei primi tre classificati che hanno scritto racconti basandosi su personali ricordi o su descrizioni storiche della Pescara di un tempo ormai passato. La giuria che ha esaminato le diverse decine di opere pervenute è stata composta dal consigliere comunale Antonella Allegrino, Marisa Fabiani, lo storico Licio Di Biase e presieduta dal Professor Cesare Di Giovanni. I racconti vincitori che saranno dunque letti nella pièce curata da Milo Vallone sono: “Una notte lunga un anno” di Luciano De Angelis, “La passeggiata” di Marina Desiderio e “La chiave era caduta” di Francesco Di Rocco. Inizio alle ore 21.00 presso il Cantiere Teatrale in Via Sallustio 19. Info 086/4549249

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "“Pescara com’era” venerdì al Cantiere Teatrale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*